Molto rumore per nulla

Home / Molto rumore per nulla

Molto rumore per nulla

Per la seconda
stagione presso il Teatro Tezzano, Buio in Sala torna a cimentarsi con
Shakespeare, riscontrando un notevole successo con questa commedia, grazie
anche al talento dei protagonisti e ad una messa in scena molto originale: un
praticabile manovrato dall’interno che si sposta ricreando le diverse scene
rappresentate. L’amore per questo testo, farà decidere ai registi di proporne
una nuova versione nel 2019 presso il Teatro Stabile di Mascalucia, con un cast
tutto rinnovato e la presenza di alcuni allievi di Buio in Sala.

Note di regia

Ancora una volta, con non poca spregiudicatezza e audacia,
ci accostiamo al grande Bardo, attraverso una delle commedie più rappresentate
di sempre. Nell’inesorabile e sfrontato trascorrere del tempo, nel suo
impertinente defluire, cogliamo il sapore di una stagione, l’autunno,
trovandone il pretesto per costruire il telaio dove tessere le trame
ingarbugliate della vicenda. Un insieme di immagini montate come ingranaggi di
un implacabile meccanismo, con spietata sistematicità guidano lo spettatore
attraverso le parole dei protagonisti. E personaggi dalla potente forza
espressiva, quali Benedetto e Beatrice, disegnati con inestinguibile ironia,
trovano vita nella geniale freschezza di chi li interpreta. L’impresa non
facile di organizzare i quadri dello spettacolo, cui sembrerebbero necessari
grandi spazi, nel giro di pochi metri quadrati e senza che si avverta la
necessità di sfondare con l’immaginazione le quinte del palcoscenico, è stata
affrontata con l’impiego di un praticabile che la sapiente mano di chi dirige
gli allestimenti ha realizzato con cura, lasciando così che le fantasiose
suggestioni potessero invadere chi segue la messinscena, cambiando angolatura
nella non lineare visione dei fatti. Una singolar tenzone tra il tangibile e il
fiabesco, tra l’evanescente e il palpabile, vincitori e vinti per un’unica
guerra nella quale, come dice il saggio Leonato, “la vittoria vale il doppio,
quando tutti ritornano a casa”.

Scheda spettacolo